Co-Working e Smart Working: i nuovi format del terziario

Co-Working e Smart Working: i nuovi format del terziario

L’impatto della sharing economy sulla domanda di uffici e centri direzionali
13 giugno 2018
Milano, Hotel Scala

AGENDA ISCRIVITI

Zainocrazia, nomadismo professionale, lavoro agile: sono solo alcune delle molteplici definizioni della radicale trasformazione che ha investito il terziario nell’ultimo decennio. Una trasformazione che si è nel tempo estesa a organizzazioni complesse, che hanno introdotto modelli di smart working con ottimi risultati in termini di aumento della produttività, riduzione dell’impronta ambientale e dei costi di gestione.

Parallelamente, la proliferazione di nuove professionalità e paradigmi d’impresa alimenta la domanda di spazi lavorativi alternativi, flessibili e in grado di integrare concentrazione, efficienza e condivisione, favorendo l’affermazione del co-working.

Una vera e propria rivoluzione che non impatta solo su aziende e lavoratori ma, ridefinendo il mercato e il concetto stesso di ufficio, coinvolge la filiera immobiliare dalla progettazione alla commercializzazione. Il convegno analizza i nuovi requisiti dei luoghi del lavoro in termini di layout, efficientamento, funzionalità e servizi accessori, il contributo dei nuovi uffici al rinnovamento urbano, le dinamiche di domanda e offerta e la ridefinizione delle strategie e dei portafogli dei fondi immobiliari.

08:45
Registrazione dei partecipanti
09:10

APERTURA DEI LAVORI A CURA DELLA COORDINATRICE

09:15

SMARTWORKING: TEMPO E SPAZIO, NUOVA ORGANIZZAZIONE

  • Gli effetti della rivoluzione digitale sul mercato del lavoro: verso la social organization
  • I trend che determinano nuove esigenze lavorative: cambiamenti demografici, tecnologie collaborative, sostenibilità ambientale, inclusione e competitività
  • Come cambiano gli stereotipi relativi a luoghi, orari e strumenti di lavoro: i principi dello smartworking
  • Flessibilità, lavoro agile, smart office: gli atteggiamenti dei lavoratori
  • Dalla flessibilità del lavoro alla flessibilità del luogo di lavoro
  • Dall’open space a smart e co-working: come cambiano i layout degli uffici
09:45

I FORMAT EMERGENTI NEL TERZIARIO E LE NUOVE DINAMICHE DI DOMANDA E OFFERTA

  • Ruolo ed evoluzione del terziario nel tessuto urbano
  • Dimensione dell’offerta, caratteristiche degli immobili e situazione del mercato degli uffici in Italia e all’estero
  • L’impatto degli immobili direzionali su riqualificazione e immagine di città e quartieri
  • Gli effetti di rivoluzione digitale, lavoro agile e nuovi paradigmi organizzativi su spazi e layout destinati al lavoro
  • L’affermazione di smart working, co-working e mobilità del lavoro e la trasformazione della dialettica tra domanda e offerta
10:15

LA DIMENSIONE IMMOBILIARE DEL CO-WORKING: COME RISPONDERE ALLE NUOVE ESIGENZE DI LAVORATORI MOBILI, START UP E AZIENDE

  • Mobilità del lavoro: l’impatto fisico di un fenomeno sociale
  • La trasformazione della domanda e la ridefinizione dell’offerta di spazi per il lavoro
  • Dal temporary office al co-working: le diverse configurazioni dell’offerta nel mondo
  • Nuove valenze del luogo di lavoro: da spazio fisico a dimensione creativa
  • Affermazione ed evoluzione di un modello di riferimento: il caso Talent Garden
10:45

IL MERCATO DEGLI UFFICI: ANALISI E DECISIONI DI INVESTIMENTO

  • Aspetti tecnici, elementi distintivi e fattori critici di successo
  • Impatto delle nuove tecnologie sulle scelte di investimento immobiliare
  • Le tendenze della domanda: dimensione, caratteristiche e localizzazione degli asset 
11:15
Coffee break
11:30

LA TRANSIZIONE DAI MODELLI TRADIZIONALI ALLO SMART WORKING: LA DIMENSIONE ORGANIZZATIVA, CULTURALE ED ECONOMICA DI UNA RIVOLUZIONE IN CORSO

  • La rivoluzione dello smart working e il mercato del lavoro
  • Le 4 dimensioni  chiave nell’acronimo CORE – Cultura Organizzazione Regolazione Economia
  • Il fattore C: nuovi stili di leadership e nuove skill per il successo del lavoro agile 
  • Il fattore O: tecnologie abilitanti e impatto sull’utilizzo degli spazi
  • Il fattore R: come si regola la flessibilità  
  • Il fattore E: La misurazione degli effetti dello smart working in termini di risparmio per l’azienda e benefici per lavoratori e ambiente
12:00

LA PROGETTAZIONE IN UN’OTTICA DI CO- E SMART WORKING: I NUOVI FORMAT DEGLI UFFICI NELLA SHARING ECONOMY

  • L’integrazione di flessibilità, condivisione, concentrazione e benessere nei nuovi spazi del lavoro
  • La traduzione progettuale delle nuove esigenze
  • La trasformazione dei layout e la riduzione degli spazi per addetto
  • Le funzioni e i servizi accessori per migliorare l’ambiente di lavoro e la produttività
  • Il rinnovamento degli edifici del terziario come leva per il rinnovamento urbano
  • Le tendenze dell’architettura nel terziario: una nuova estetica per nuovi paradigmi lavorativi
12:30

SMART WORKING: PARALLELISMO TRA RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE E DISEGNO DEGLI SPAZI DI LAVORO

  • Modifica dei modelli lavorativi complessi e la nuova gerarchia degli spazi
  • Trasformazione culturale e trasformazione spaziale
  • L’efficientamento degli spazi e lo sviluppo tecnologico
  • Esempio di organizzazione degli spazi: la nuova sede Prelios
13:00
Sintesi e chiusura dei lavori
Via dell'Orso, 7
Senior Housing

Senior Housing

Milano, Hotel Scala – 19/10/16
Senior Housing

Senior Housing

Milano, Hotel Scala – 29/11/17
Student Housing

Student Housing

Milano, Hotel Scala – 31/01/18
Micro Living

Micro Living

Milano, Hotel Scala – 25/09/18
Lo Student Housing - seconda edizione

Lo Student Housing - seconda edizione

Milano, Hotel Scala – 08/03/18
Dal Co-Housing allo Smart Living

Dal Co-Housing allo Smart Living

Milano, Hotel Scala – 16/05/18
Senior Housing

Senior Housing

Milano, Hotel Scala – 22/11/18
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, su questo sito utilizziamo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui.
OK