Co-working, smart working e pro-working

Co-working, smart working e pro-working

I nuovi format del terziario tra ibridazione e flessibilità
17 ottobre 2019
Milano, Hotel Scala

Secondo dati recenti, il settore uffici resta l’asset class tradizionale più performante, come dimostra la vivacità della domanda. A rompere la tradizione sono i format, sempre più diversificati, degli spazi destinati al lavoro: co-working, smart-working, pro-working, ibridazione e integrazione del terziario in altri contesti come il residenziale, gli studentati e l’hospitality.
Una trasformazione che si fonda sulla maggiore flessibilità nelle strutture organizzative, sull’avvento di nuove economie e sull’evoluzione del quadro normativo di riferimento, tutti elementi che hanno promosso la crescita dei lavoratori “nomadi”, un fenomeno trasversale a fasce demografiche e professionali che si riflette sulla domanda di spazi alternativi e servizi ad hoc. 
Anche se al momento gli spazi di lavoro flessibili rappresentano una quota marginale sul totale del mercato immobiliare a uso uffici, hanno un potenziale di crescita esplosivo: sono 750.000 i futuri lavoratori che, secondo le stime, occuperanno il 50% in più di spazi flessibili nell’area EMEA entro il 2022.
L'impatto della trasformazione del mercato e del concetto stesso di ufficio sulla filiera immobiliare dalla progettazione alla commercializzazione, le opportunità per operatori consolidati e nuovi entranti, gli effetti dei nuovi concept sulla rigenerazione urbana e il ruolo della componente servizi nella ridefinizione dell'offerta sono tra i temi analizzati nel corso del convegno.

L'agenda dei lavori è in via di definizione.

Senior Housing

Senior Housing

Milano, Hotel Scala – 22/11/18
Lo Student Housing

Lo Student Housing

Milano, Hotel Scala – 31/01/19
Smart e Micro Living

Smart e Micro Living

Milano, Hotel Scala – 20/06/19
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, su questo sito utilizziamo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui.
OK